Quando sono partito per l’Irlanda, il 28 febbraio, la situazione era certamente preoccupante, soprattutto in quella zona di Bergamo dove vivo io, a pochi passi da Alzano Lombardo. Nulla però lasciava presagire l’escalation che sarebbe avvenuta nei dieci giorni successivi, tanto che sono partito con il solito bagaglio striminzito e ridotto all’osso e ora mi trovo qui senza sapere quando riuscirò a tornare a in Italia (o quando sarà il caso di farlo).

Eccomi quindi ”bloccato” a più di mille chilometri da casa, mentre seguo ciò che sta accadendo in Italia da una distanza di sicurezza. Non che ci sarebbe differenza se fossi rimasto lì, visto che osserverei la situazione sempre attraverso uno schermo.

Ecco quindi che giunto ormai all’ennesimo giorno di notizie febbricitanti e schizofreniche penso sia giunta l’ora di tirare il fiato e farsi qualche domanda.

Chi ascoltare?

Il problema è sempre il solito, ma accentuato dalla gravità dell’emergenza Coronavirus: chi ascoltare? Quali fonti seguire? Come informarsi?

È chiaro che le informazioni a questo punto sono da prendere con le pinze anche quando provengono dalle fonti più autorevoli. Pensate alla notizia su Luis Sepulvéda rilanciata da testate nazionali che lo dicevano in coma a causa del Coronavirus, condizione oggi smentita dalla moglie come riporta l’ANSA.

Ci si deve fidare delle fonti autorevoli? Certo, gli errori e le sviste capitano sempre, ma a causa della strabordante frequenza di informazioni prodotte giornalmente dai media in questo periodo, è necessario usare più attenzione del solito, e mettercene di nostra anche laddove la loro scarseggia (anche per motivi comprensibili).

Ecco allora un mio brevissimo elenco di fonti che ritengo affidabili, sentitevi liberi di segnalarne altre nei commenti oppure sul mio gruppo Telegram.

Cosa dicono i decreti del Presidente del Consiglio

Ogni giorno trovo nuove fantasiose interpretazioni dei DPCM (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, una particolare forma di Decreto Ministeriale) scritte sui giornali o annunciate nelle trasmissioni televisive.

Attenzione, e questo vale tutto l’anno, perché esiste un’unica fonte ufficiale che nessuno può smentire: la Gazzetta Ufficiale. Si tratta dello strumento (dell’unico strumento) che ufficialmente rende pubbliche leggi e decreti.

Sapete che una legge non può entrare in vigore fino a quando non viene pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale? Immaginatevela come il giornale di Stato, perché quello è. La Gazzetta Ufficiale contiene sempre la verità, perché per definizione è vero ciò che in essa si legge. Diffidate di tutte le altre interpretazioni, andate direttamente alla fonte e leggete quella. Il linguaggio è tecnico, ma comprensibile.

Scienziati e dintorni

Anche il mondo dei divulgatori scientifici è in subbuglio a causa del virus, perciò ho deciso di condividere con voi le fonti che seguo io. Sono tutte fonti autorevoli, ma questo non significa che non possano sbagliare. Quantomeno, sono certo che se dovessero sbagliare lo farebbero in buona fede e con la coscienza e la cultura di uno scienziato. Quindi è meglio un loro sbaglio che quello del lattaio, ci siamo capiti.

Altre fonti

  • Angelo Greco, informazione legale precisa e puntuale anche ai tempi del Coronavirus
  • Il Post si è dimostrata una fonte cauta che verifica le notizie prima di pubblicarle
  • Fanpage risulta piuttosto veloce e precisa negli aggiornamenti

Consigli generali

Ricordate che chiunque può sbagliare, essere incauto nel rilanciare una notizia che potrebbe risultare errata in un secondo momento, oppure essere semplicemente impreciso. È una situazione nuova, per tutti, ed è difficile, per tutti.

Vi consiglio di fidarvi solo delle fonti ufficiali e di verificare sempre screenshot e fotografie di documenti ufficiali che sono in circolazione in queste ore. Non sono sempre falsi, ma lo sono spesso.

Consultate sempre e comunque il sito del vostro comune per le notizie più aggiornate sulla vostra città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli interessanti